L’oro è salito brevemente al di sopra dei 1.300$/oncia lunedì mattina prima di perdere terreno, in attesa dello storico meeting della Corea del Nord con Trump, e tre decisioni importanti delle Banche Centrali questa settimana......

L'oro ha scambiato oscillando fra due forze opposte: da un lato, la possibilità di aumentare i tassi di interesse globale ribassista per i prezzi dell'oro, e, dall'altro, le preoccupazioni per le sanzioni commerciali degli Stati Uniti contro la Cina, i paesi NAFTA e l'UE,......

Altri articoli...

Video Analisi Giornaliera