Commodities
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L’oro è salito brevemente al di sopra dei 1.300$/oncia lunedì mattina prima di perdere terreno, in attesa dello storico meeting della Corea del Nord con Trump, e tre decisioni importanti delle Banche Centrali questa settimana......

 

Se vuoi ricevere le principali notizie di TrendAndTrading.it iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente.



L’oro ha aperto in rialzo di 3$/oncia a 1.301$/oncia dopo che Trump ha rifiutato di riconoscere le dichiarazioni comuni del G7, ed ha lasciato il meeting in anticipo a causa delle crescenti tensioni riguardanti le nuove tariffe sulle importazioni e le disparità nei contributi alla Nato tra i vari stati.

L’oro è diminuito in seguito a 1.296$/oncia, mentre il dollaro è aumentato di prezzo all’arrivo di Trump a Singapore per l’incontro con Kim Jong-un.

Le Borse europee ed asiatiche hanno segnato rialzi e le azioni bancarie italiane hanno segnato un +4% all’annuncio del nuovo ministro delle finanze Giovanni Tria, che ha confermato che è esclusa la possibilità che l’Italia lasci l’unione monetaria in favore di una valuta “mini-bot”, proposta dalla nuova coalizione.

L’argento è salito ad un nuovo picco di sette settimane, a 16,93$/oncia.

I nuovi dati del CFTC hanno indicato come le posizioni nette lunghe degli investitori istituzionali in oro sono diminuite del 5% la scorsa settimana, mentre le posizioni nette sull’argento sono aumentate quattro volte, ma comunque sono rimaste al 16% della media degli ultimi dieci anni.

Nelle 23 settimane del 2018, i fondi d’investimento e gli speculatori hanno avuto posizioni nette positive sul prezzo dell’argento solo per nove settimane.

Il Federal Open Market Committee meeting che inizierà domani probabilmente vedrà la Fed alzare I tassi d’interesse per la seconda volta quest’anno.

Altre decisioni sulle politiche monetarie sono attese questa settimana dalla BCE e dalla Bank of Japan.

 “L’oro e l’argento sopravviveranno ad un altro aumento del tasso d’interesse e prospereranno”, secondo l’investitore canadese Eric Sprott, ex-analista di Merril Lynch.

La nota di oggi di MKS Pamp prevede volatilità nei mercati dei metalli preziosi, data la settimana densa di eventi.

SPDR Gold Trust (NYSEArca:GLD) venerdì è diminuito e 828 tonnellate di sottostante in oro, -0,5% e sesta diminuzione settimanale di seguito.

Fonte: BullionVault

Video Analisi Giornaliera